Digestato&Emissioni Riduzione delle emissioni nella gestione del digestato

In regione Emilia-Romagna, secondo un recente censimento effettuato da CRPA nell’ambito del progetto Life Biomether (www.biomether.it), gli impianti di biogas sono 253, di cui 172 agrozootecnici, per una potenza elettrica installata di circa 225 MW. Dal punto di vista ambientale, gli impianti di biogas delle aziende zootecniche regionali permettono di accumulare un “credito” di emissioni

Biogas e biometano in Italia: potenzialità, resistenze sociali e processi partecipativi

L’opposizione della popolazione agli impianti di biogas e biometano è la barriera che maggiormente rallenta queste realizzazioni. Un progetto ha messo a punto un modello di processo partecipativo per superare dubbi e diffidenze. La possibilità di utilizzare sottoprodotti agricoli, scarti di origine vegetale, rifiuti organici o gli effluenti zootecnici, che altrimenti finirebbero in discarica o

Il Digestato – Quale valore aggiunto?

Il Digestato Il digestato è ciò che resta degli effluenti zootecnici iniziali dopo la trasformazione in biogas, e può essere considerato come un liquame ri-digerito in maniera naturale. Il digestato è diffusamente considerato come un buon fertilizzante/ammendante organico ad effetto concimante più o meno pronto a seconda della sua origine. Il digestato formatosi a partire

Vuoi diventare un venditore Biolectric?

Vorresti fare parte dell’esplosivo successo di Biolectric? Diventa distributore nella tua regione.

Join Us Now